"Il grande Uhm", Jerry Pinto: segnalazione

"Il grande Uhm" vi farà emozionare raccontandovi l'amore con la singolare voce della malattia mentale

il grande uhm la bottega delle recensioni
"Il grande Uhm", Jerry Pinto
Salani 
Segnalazione
La bottega delle recensioni


Jerry Pinto. Digitando il nome di questo autore su Google, il motore di ricerca più cliccato di sempre non è in grado di dare notizie soddisfacenti sulla biografia di questa stella che sta brillando nel panorama delle novità editoriali. Caro Google hai fallito. Ci toccherà accontentarsi di quello che, spulciando nell’etere, è emerso.  (Qui troverete un'intervista all'autore)
Jerry Pinto sta raccogliendo consensi dal mondo editoriale con la sua India raccontata con gli occhi di un quindicenne che ha conosciuto, suo malgrado, già molta sofferenza. 
“Il Grande Uhm” è un romanzo che, con modalità del tutto particolari, vuole raccontare a questo giovane ragazzo, ancora poco avvezzo alle incoerenze della vita, cos’è l’amore. E lo fa con una voce singolare, quella della malattia mentale e del dolore, quella di una madre che cerca, a suo modo, di trasmettergli quanto ha….nonostante tutto. 

Di seguito troverete la scheda tecnica della novità edita Salani e vari link che possono esservi utili. Buona lettura!


Scheda tecnica
il grande uhm la bottega delle recensioni

Titolo: Il grande Uhm
Autore: Jerry Pinto
Casa editrice: Salani
Pagine: 240 
Prezzo: 14,90 euro

Trama
«Magari sarà anche esistito un tempo in cui la chiamavamo con un nome normale come mamma, o ma’, io però non me lo ricordo. Era Em, e nostro padre, a volte, era il Grande Uhm». 
Avere sedici anni a Mumbai ed essere il figlio di una veedi, una matta, non è facile. Il ragazzo è in ospedale, nel reparto di psichiatria, a far visita alla madre, le tiene compagnia e le chiede di raccontargli di come lei e il Grande Uhm si sono incontrati. La mamma risponde alle domande, si interrompe, si perde tra le volute di fumo dei suoi beedi perennemente accesi e ripercorre, dagli anni Sessanta a oggi, la storia del loro amore, da Goa a Mumbai. 
Un racconto appassionato e divertente sull’educazione sentimentale di un ragazzo, ma anche sulla vita di una famiglia divisa tra due poli, Uhm, ‘la mia roccia e il mio rifugio’, e lei, Em, madre dolcissima e molto intelligente, sboccata come un’adolescente, disinibita nella sua follia. Una vita sospesa tra pazzia e normalità, tra la lucidità dell’amore quotidiano e il tentativo di raggiungere Em oltre le nebbie della malattia. Una narrazione vivace e 
profonda, che riesce a superare ogni difficoltà per guardare avanti, in bilico tra il dramma e la comicità involontaria scatenata dalla vita. (Trama tratta dal sito ufficiale della casa editrice: qui)

Link utili
Leggi alcune pagine su Il Libraio.it

Ringrazio l'Ufficio Stampa della Casa editrice Salani per aver condiviso con il blog la scheda tecnica del romanzo.

La bottega delle recensioni

Post più popolari