Longanesi, Gennaio 2016:gli imperdibili

Cosa ci riserverà la casa editrice Longanesi in questo primo mese del 2016? Scopriamo insieme se è il caso di fare acquisti.

Cerco di non essere superstiziosa, veramente mi impegno con tutte le mie forze. Nondimeno, appena ho saputo che il 2016 sarebbe stato un anno bisestile ho incominciato a vedere le cose sotto una luce diversa. Beh, inutile dirlo, è stata la fine. L'inizio non è stato dei migliori, complice un blocco del lettore che mi fa ripudiare qualsiasi lettura. 
Confido nelle novità Longanesi per poter dare una sferzata di entusiasmo ai buoni propositi di questo 2016. 
Ecco a voi le trame di due romanzi che troveremo in libreria questo mese... cosa ci aspetta...?


Se vita e arte coincidono, cosa succede se l’arte è un… falso?
Un romanzo picaresco e pungente sulla trasgressione e sull’inganno

CARL-JOHAN VALLGREN
 IL FALSARIO DI STOCCOLMA
 400 pagine, 17.60 €
 In libreria dal 22 gennaio

Carl-Johan Vallgren, autore di Storia di un amore straordinario, torna in libreria con Il falsario di Stoccolma, un romanzo sul vero e sul falso, che si snoda dalla Germania del periodo fra le due guerre fino alla Svezia dei nostri giorni.

Joakim Kunzelmann è prigioniero di un’esistenza frenetica fatta di eccessi, menzogne e disprezzo di sé, ed è indebitato fino al collo. La notizia della morte del padre sembra essere la sua salvezza: erediterà la collezione d’arte del genitore e finalmente potrà risolvere tutti i suoi problemi economici.

Ma le cose non sono come sembrano. Viktor Kunzelmann, un restauratore di quadri di fama mondiale, vedovo e padre di due figli, ha vissuto una doppia vita assolutamente incredibile. E, come conseguenza, Joakim stesso viene coinvolto in una serie di bizzarri avvenimenti. (Nota del comunicato stampa Longanesi)

Carl-Johan Vallgren, musicista e scrittore svedese, è nato nel 1964 e ha esordito come scrittore nel 1987, vincendo nel 2002 il prestigioso “August Prize” con il romanzoStoria di un amore straordinario, pubblicato in Italia da Longanesi, che ha in catalogo anche Notizie sul giocatore Rubasov eL’uomo del mare. Ha venduto 100.000 copie in Italia ed è tradotto in 25 lingue.(Nota del comunicato stampa Longanesi)


Eletto dai lettori inglesi miglior Crime Writer di tutti i tempi
«Personaggi che restano impressi nella memoria e una trama adrenalinica»
Kathy Reichs

PETER JAMES
UNA MORTE SEMPLICE
350 pagine, 14.90€

In libreria dal 29 gennaio

Da Buckingham Palace (sua madre era guantaia ufficiale della regina Elisabetta) alle scene del crimine dei principali delitti americani: è la storia del poliedrico Peter James, bestsellerista inglese con un’ampia backlist di oltre venti romanzi. Peter James  è il creatore della serie di thriller incentrata sul detective Roy Grace, personaggio ispirato a un vero ispettore della polizia di Brighton. I suoi libri sono stati tradotti in 36 lingue e hanno venduto 16 milioni di copie in tutto il mondo, procurandogli il posto n.1 nella classifica del Sunday Times per sette volte consecutive.Ex produttore cinematografico e sceneggiatore (ha lavorato per lunghi anni ad Hollywood con attori del calibro di Robert De Niro, Sharon Stone e Michael Caine), Peter James è diventato celebre per le sue trame ingegnose, dal ritmo serrato e cinematografico, ma l’ispirazione gli viene dalla realtà: James è, infatti, iscritto all’associazione di categoria degli Agenti della Polizia americana e, grazie ai loro meeting ed eventi, è costantemente aggiornato sugli ultimi casi e sulle avanguardie della tecnologia nel campo delle indagini. L’interesse per la tecnologia lo ha reso un luminare dell’editoria digitale: prima ancora della nascita della parola e-book, James distribuiva i suoi romanzi su floppy disk. I suoi interessi sembrano, quindi, infiniti: è collezionista di auto d’epoca e pilota di auto da corsa, critico gastronomico per l’Absolut Brighton MagazineI, filantropo e ambasciatore della Brighton University.(Nota del comunicato stampa Longanesi)

Una morte semplice è il primo romanzo della serie di Roy Grace: pubblicato per la prima volta in UK nel 2005, ha venduto ad oggi più di due milioni di copie nel mondo e recentemente ne è stata tratta una riduzione teatrale di grande successo in Inghilterra.
Un gioco macabro è al centro di questa prima indagine di Roy Grace: al termine della sua festa di addio al celibato, dopo una colossale sbronza, Michael Harrison, noto tra gli amici e conoscenti per i suoi scherzi feroci, si risveglia nel buio più completo, in un luogo sconosciuto. È sepolto vivo, chiuso in una bara con soltanto una bottiglia di whisky, una cannuccia per respirare e una ricetrasmittente. Lo scherzo è la vendetta dei suoi quattro amici del cuore, e dovrebbe durare poco, giusto il tempo di spaventare Michael a dovere. Ma quando i suoi amici hanno un incidente d’auto, la situazione precipita nell'incubo: nessuno sa dove sia sepolto Michael e nessuno può salvarlo.(Nota del comunicato stampa Longanesi)


La bottega delle recensioni

Post più popolari