Recensione di "La corona di mezzanotte" di Sarah J. Maas

SCHEDA TECNICA

Titolo: La corona di mezzanotte

Autore: Sarah J. Maas

Genere: Fantasy/young adult




Sinossi tratta da Mondadori.it :


Celaena è sopravvissuta ai lavori forzati nelle tremende miniere di Endovier e ha vinto la gara all'ultimo sangue per diventare la paladina del re. Da mesi il suo compito è uccidere per conto del sovrano, ma lei non ha mai rispettato il giuramento di fedeltà al trono: ha concesso alle vittime la possibilità di fuggire e ne ha inscenato la morte. Nessuno conosce il suo segreto, né il valoroso Chaol, l'amico e confidente di sempre, né il principe Dorian, ancora innamorato di lei. Ma quando una notte, in un corridoio buio, Celaena scorge una figura avvolta in un mantello nero, un altro segreto irrompe nella sua vita: nei sotterranei della fortezza cova una minaccia oscura e devastante, forse legata agli antichi riti magici banditi dal regno... È il momento delle scelte: contrastare questa magia ancestrale o andarsene? Abbandonarsi a un nuovo amore o rinunciare?


La serie della Maas mi ha sconvolto e travolto. Ho acquistato il sequel presa da quella malinconia da personaggio che mi assale quando un romanzo finisce e devo salutare i personaggi. Famelica e nostalgica mi sono catapultata in libreria ed il sequel è diventato mio.
Celaena è ormai conosciuta nelle mura del palazzo di Adarlan. Paladina del re, è temuta e venerata. Il cuore del principe Dorian fatica a staccarsi dopo il rifiuto, mentre il cuore di Chaol si scioglie in quello di Celaena in un amore inaspettato e fresco.
La Maas continua ad accompagnare il lettore nella scoperta dell'anima dei personaggi. Celaena  sa essere fragile ma anche trasformarsi subito nella fredda guerriera dal cuore duro. La storia di amore fra la paladina e la guardia reale non può che coinvolgere gli animi più fragili e speranzosi. Dolce e inaspettata, nasce piano, così lentamente che neanche i due amanti vogliono ammettere la forza di questo sentimento. Come ogni amore letterario fa sognare, solletica e riscalda i cuori più induriti e fa venir voglia di amare e di essere amati allo stesso modo.
Qui si riconosce la penna della scrittrice, abile a descrivere un sentimento che senz'altro lei stessa conosce, brava a farcelo arrivare dritto nel petto.
I sentimenti contrastanti dei personaggi sono incorniciati in una rete di intrighi e di magia che non vuole essere svelata e che incolla il lettore alla pagina successiva.
Proprio la magia rinnegata ad Adarlan riemergerà dalle viscere del passato con il sapore di un destino a cui la nostra Celaena non può sottrarsi. Qui, altro spunto di riflessione per il lettore, che riesce quasi a condividere quella voglia di scappare lontano da qualcosa che sembra predestinato ed oracolizzato. Celaena dovrà compiere molte scelte e si sa....ogni scelta implica una rinuncia....
Se ho solleticato la vostra curiosità, lasciatemi un commentino ^^ Vi auguro un sereno inizio di settimana pantuflini cari ^^

Kiss

ChiaraG

La bottega delle recensioni

Post più popolari