Chiudendo il sipario

Commossa e felice, sto per chiudere gli occhi, sipario di un'altra giornata che si spegne.
Non mi capitava da tempo.
Fateci caso....il dolore è semplice da descrivere. La gioia no. O almeno io non so farlo.
È un miscuglio di sensazioni tribolanti che ti fanno rigirare nel letto. Vorresti ridere, gridare al mondo intero nel cuore della notte.
È paura che tutto finisca, è nostalgia del finito gioioso.
È così poetica la gioia, malinconicamente ridente e precaria.
Stanno suonando le campane. Mi sembra un segno.
Schiva e guardigna, la vita mi ha dato una lezione: per quanto diffidenti possiate essere, per quanto alto sarà il muro che metterete fra voi e il mondo, questo entrerà sempre. E se non gli darete fiducia...la pretenderà...prendendosela!
Tanto vale aprirgli le porte...

La bottega delle recensioni

Post più popolari